• La consueta sessione erogativa con la quale la Fondazione definisce la distribuzione delle risorse destinate all’attività istituzionale quest’anno ha dovuto confrontarsi con la realtà dell’emergenza socio-economica di eccezionali dimensioni seguita alla grave emergenza sanitaria. Nell’interpretare tale realtà gli Organi della Fondazione, oltre ai primi interventi in ambito sanitario durante l’epidemia, hanno espresso la precisa volontà di: – porsi a sostegno delle Organizzazioni e degli Enti che operano per garantire la continuità dei servizi essenziali, chiamati a fronteggiare l’impatto sociale post Covid-19 al fine di rafforzare la rete di solidarietà e aumentarne la coesione; – impegnarsi per un efficientamento, privilegiando interlocutori qualificati e sovraordinati quali strumenti operativi ed evitando dispersione di energie e risorse al fine di cercare di concentrare le disponibilità agevolando chi può distribuirle in modo efficace; – proporre una progettualità propria in alcuni settori per alleviare le pesanti ricadute dell’emergenza sul tessuto sociale, individuandone le linee generali. Alla data del 31 luglio 2020 la Fondazione abbia distribuito complessivamente € 1.156.219 per 49 interventi nel territorio. Come da dichiarazione programmatica attenzione privilegiata è stata data al settore “Volontariato, Filantropia e Beneficienza”, a cui sono stati destinati complessivamente € 438.084 per le diverse emergenze del welfare. A tale importo si [...]
  • Il 26 giugno 2020 si è riunita presso l’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi l’Assemblea dei soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro la quale ha [...]