Protocollo d’intesa Acri-Mef – Art.8

In attuazione delle disposizioni dell’art. 8 del Protocollo d’Intesa ACRI-MEF sottoscritto in data 22 aprile 2015, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro ha provveduto alla verifica della rappresentatività degli Enti designanti il Consiglio generale, giunto a metà del mandato 2015-2020.
L’attuale composizione del Consiglio generale, determinata nell’esercizio 2015 a seguito di una profonda riflessione relativa al ridimensionamento degli Organi sociali della Fondazione, ha portato i componenti del Consiglio generale da 30 a 16, di cui 8 designati da Enti Locali ed Istituzioni del territorio e 8 dall’Assemblea dei soci.
La procedura per la verifica è stata avviata in data 20 novembre 2018 con la pubblicazione, sulla stampa locale e sul sito web istituzionale, dell’invito rivoto agli Enti, pubblici e privati no profit espressivi delle realtà locali e attivi nei settori di intervento della Fondazione a candidarsi per un incontro al fine di raccogliere informazioni ed elementi utili per la valutazione della loro rappresentatività.
Alla data del 7 dicembre 2018, termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione all’incontro, risultava pervenuta una sola richiesta, dichiarata non ammissibile dalla Commissione interna appositamente costituita in data 21 dicembre 2018. Non risultando ammissibile alcun soggetto non si è pertanto dato corso all’incontro.
Nella seduta del 22 febbraio 2019 il Consiglio generale, verificata l’assenza di informazioni da valutare da parte di Enti terzi, ha espresso il parere che l’attuale composizione degli Enti designanti l’Organo di indirizzo sia, in modo esaustivo, rappresentativa del territorio e degli interessi sociali sottesi all’attività istituzionale della Fondazione.